Metodo di Studio

Corso di Metodo

Impara a studiare in 4 lezioni:

Perché molti studenti durante il loro percorso scolastico sentono di non avere tutti gli strumenti per affrontare le difficoltà che gli si presentano? Perché, a volte, l’unico modo per prendere la sufficienza è imparare a memoria, per poi dimenticare tutto il giorno dopo?

CHE COS’È IL METODO DI STUDIO?

Il metodo di studio è l’insieme delle strategie utilizzate da ogni studente per apprendere in modo funzionale le informazioni ricevute e richieste a scuola.

Avere un metodo di studio significa, quindi, riuscire a raggiungere i propri obiettivi di apprendimento con modalità redditizie, ottimali e durature.

Esistono diversi metodi di studio, in base alla persona e in base alle discipline che si affrontano. È necessario tenere in considerazione i punti di forza e i punti di debolezza di ogni studente, in modo da sfruttarne le potenzialità e far sì che trovi il metodo più adatto a lui, valutando e potenziando le variabili in gioco in questo processo (ad esempio memorizzazione, concentrazione, lettura, ascolto).

A COSA MI SERVE?

Trovare la modalità ottimale per studiare e apprendere è importante anche per l’immagine che ogni studente ha di sé, per la sua autostima e la consapevolezza delle sue capacità. Vivere in modo sereno la scuola e l’apprendimento contribuisce a rendere i ragazzi propositivi anche negli altri ambiti della loro vita. Un apprendimento mirato e duraturo permette di avere tempo anche per le proprie passioni.

COSA OFFRIAMO A PERCORSI:

Il corso di metodo è composto da 4 lezioni della durata di 60 minuti, ciascuna con un obiettivo specifico.

Prima lezione: somministrazione di un questionario auto-valutativo volto ad indagare il metodo di studio posseduto. I risultati del questionario sono i primi dati da cui partiamo per strutturare le lezioni successive, durante le quali ci concentriamo sul funzionamento di ogni singolo ragazzo.

Seconda lezione: selezione degli aspetti principali di un testo, valutazione delle capacità già presenti e illustrazione di tecniche funzionali. In questa sede valutiamo qualitativamente anche i processi di lettura.

Terza lezione: presa degli appunti, valutazione delle capacità di registrare informazioni ricevute oralmente. In questa sede valutiamo qualitativamente anche i processi di scrittura.

Quarta lezione: strumenti compensativi (ad esempio schemi, mappe mentali). Illustriamo le procedure necessarie per creare strumenti che migliorino i processi di apprendimento dello studente.

OBIETTIVI

Individuare il funzionamento specifico di ogni ragazzo, per poter impostare un lavoro più approfondito e mirato, favorendo la riuscita scolastica.

Il corso non ha l’obiettivo di fornire ripetizioni nelle singole materie, ma una volta individuato il funzionamento si può lavorare sulle modalità di apprendimento partendo proprio dal materiale scolastico posseduto.

DESTINATARI

Tutti gli studenti esposti all’apprendimento didattico, a partire dal terzo anno di Scuola Primaria fino all’Università.